GUARDA IL MIO ULTIMO VIDEO

domenica 14 settembre 2014

Storia di una piccola fiammiferaia alla London Fashion Week


RESOCONTO DELLA SERATA DI IERI, 14 SETTEMBRE 2014, LONDON FASHION WEEK:

- Mi sono innamorato 112098301980 volte.
- Ho dovuto pisciare in loculi pubblici che sicuramente mi sono beccato la tisi.
- I drinks erano free (questo basta a rendermi più che felice).
- Sono riuscito a bere senza vomitare.
- Sono riuscito a bere senza piangere.
- Sono riuscito a rientrare a casa senza vomitare né piangere.
- Ho conosciuto tantissime persone interessanti e sono pieno di biglietti da visita.
- Non so nemmeno chi siano, visto che non capivo una minchia di quello che mi dicevano. "Date da bere agli inglesi, e potete dire addio alla facoltà di comprensione".
- Ho incontrato persone che non vedevo da secoli, ed è stato bellissimo. Hanno fatto finta di riconoscermi ovviamente, e me ne accorgevo mentre gli parlavo... per cui morite!
- Sono convinto che la gente stia confondendo la moda con le baracconate. Mai visto gente peggior vestita. Senza gusto, stile, storia. Un ammasso di accessori messi tutti insieme che un cieco ad occhi chiusi riuscirebbe a fare meglio. Un circo in cui gli animali sono messi in libertà, aperte le gabbie. "Fashion Blogger" che parlano di moda facendo copia e incolla da google. Ma il coraggio? Di chiamarvi Fashion Blogger?
- Ho accarezzato un cavallo per la prima volta in vita mia, ed è stato emozionante.
- Il cavallo era vero.
- Ho raccontato al cavallo tutta la mia vita.
- Non rispondeva, ma mi guardava. Poi si è stancato e ha girato la testa.
- Ho mandato a fanculo due ragazze che volevano entrare in bagno prima di tutti "we are women, can we go in first?" le ho prese ad urla con tanto di applausi dal pubblico vedente e udente.
- Per il resto, ho mal di testa.


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...